La CCIAA di Treviso-Belluno Dolomiti premia CAG

Dedizione al lavoro: il nostro fondatore Antonio Castellan insignito a Treviso del premio “Motu Proprio”

18 motu proprio

Venerdi 25 maggio, a Treviso, nel Salone Borsa della Camera di Commercio, si è tenuta la tradizionale cerimonia della premiazione della Fedeltà al Lavoro e del Progresso Economico della camera di Commercio di Treviso Belluno Dolomiti. Il premio, indetto dal sistema camerale già nel secondo dopoguerra, aveva raggiunto nel 2015 la 60esima edizione, promossa nella preesistente Camera di Treviso.

La nuova Camera di Commercio di Treviso-Belluno Dolomiti, nel bandire la sua prima edizione di questo premio biennale, ha confermato il valore di una delle iniziative più significative dell’ente camerale con la quale si intente rendere omaggio al lavoro, allo spirito imprenditoriale e allo sviluppo economico espresso dai due territori riconosciuto in tutto il mondo.

Sono stati premiati 56 lavoratori, imprenditori ed imprese che si sono distinti nelle diverse categorie. Inoltre, su iniziativa della giunta camerale, sono stati assegnati quattro premi “MOTU PROPRIO”, dal latino: “di propria iniziativa”, a imprese del territorio che hanno introdotto notevoli miglioramenti strutturali ed organizzativi, realizzando cospicui risultati produttivistici e di valore sociale.

Tra le quattro imprese selezionate, a ricevere il prestigioso riconoscimento è stata anche CAG srl nella persona di Antonio Castellan, suo fondatore.

Questo riconoscimento arriva a coronare anni di lavoro costante e appassionato oltre che in un momento importante e di grande fermento per la nostra azienda. È previsto infatti entro i prossimi mesi il trasferimento dell’azienda in un nuovo e più spazioso stabilimento con sede a Mel. Per il fondatore in primis, ma anche per tutti i dipendenti di CAG srl,  il premio è motivo di grande soddisfazione e incentivo a continuare a lavorare con dedizione e nella costante ricerca del miglioramento, cosi come abbiamo fatto negli ultimi 30 anni.